Logo per la stampa
Vai al portale della Provincia Autonoma di Trento
Martedì, 21 Novembre 2017
carattere » Imposta la dimensione del carattere predefinita Imposta la dimensione del carattere grande Imposta la dimensione del carattere molto grande
 
 

Provincia Autonoma di Trento - Mondotrentino

 
 
 

LA CONVENTION ITTONA 2008

SOLVAY (USA)

11 - 13 luglio 2008

SOLVAY HA OSPITATO IL TRADIZIONALE APPUNTAMENTO BIENNALE

La diciottesima Convention ITTONA (International Tyrolean Trentino Organization of North America) si è conclusa con un bilancio decisamente positivo. Erano oltre 400 i rappresentanti dei Circoli trentini di Stati Uniti e Canada, che si sono ritrovati dall’11 al 13 luglio a Solvay (stato di New York – USA) per il tradizionale appuntamento che si svolge ogni due anni. Ricco e coinvolgente il programma predisposto dal Circolo trentino di Solvay, che ha coinvolto nell’organizzazione enti pubblici e sponsor privati del luogo. La storica sede del Circolo (costruita nel 1949) ha ospitato nel pomeriggio di venerdì 11 luglio una vera e propria “maratona” della polenta: sono stati infatti preparati cinque diversi tipi di polenta (gialla, di patate, carbonera, con gorzongola e concia) accompagnati da spezzatino, crauti ed altri gustosi contorni. Nel tardo pomeriggio, in corteo i partecipanti hanno raggiunto il parco cittadino di Milton Avenue, dove un’orchestra ha suonato fino all’imbrunire, quando i fuochi di artificio hanno concluso in maniera spettacolare la prima giornata di convention.

 

Il sabato mattina è stato aperto dal saluto del presidente dell’Associazione Trentini nel mondo, Ferruccio Pisoni, e dalla lettura del messaggio inviato dall’assessore provinciale all’emigrazione, Iva Berasi. «Se non avessimo fondato e mantenuto in vita l’Associazione ed i Circoli - ha affermato Pisoni - non saremmo qui riuniti. Forse non ci conosceremmo nemmeno e di certo non sarebbe possibile programmare iniziative che coinvolgono numeri elevati di persone. Parlando della sede della Convention Pisoni ha ricordato che quello di Solvay è dei più vecchi Circoli trentini anche al di fuori degli Stati Uniti ed ha ricordato “l’intensa vita di solidarietà e di socialità che si è svolta attorno al circolo che per decenni è stato per i trentini di Solvay centro di ritrovo, di vita sociale, di cultura italiana e giudicariese in particolare”.

 

Nel suo saluto, letto in inglese da Rosemarie Viola, Consultrice della Provincia Autonoma di Trento per gli Stati Uniti, l’assessore all’emigrazione Berasi ha definito la Convention “una grande occasione di incontro e di riflessione ma anche di amicizia e di condivisione del legame con la terra d’origine” ed ha accomunato gli emigrati trentini del Nord America a tutti gli emigrati trentini: “anche voi siete parte del grande albero le cui radici affondano in questo nostro Trentino ricco di tradizioni e di valori, di pace e solidarietà”. Rivolgendo poi un pensiero alle nuove generazioni, l’assessore ha espresso la certezza “che i giovani americani e canadesi non faranno mancare in futuro al mondo il contributo determinante – di innovazione, intelligenza, rinnovamento, solidarietà che il mondo è abituato ad aspettarsi da loro”.

 
 
 
Mappa del sito | Aiuto | credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy