Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Mondotrentino

 
 
 

Le idee scaturite

 

Dagli incontri continentali è emersa – oltre ad entusiasmo ed idee - la necessità e la volontà di lavorare per progetti. I progetti devono essere “possibili”, concreti, capaci di individuare responsabilità e di rispettare fasi, risorse e processi di valutazione.

Progetti capaci di inserirsi armonicamente nella realtà sociale, culturale, politica ed economica in cui vengono realizzati, di recuperare il rispetto delle generazioni anziane verso i giovani e viceversa, di fornire aiuto concreto ai trentini più disagiati nelle diverse aree del mondo, di riequilibrare le differenze sociali, culturali ed economiche esistenti nel pianeta.

Noi giovani trentini in tutto il mondo – compresi quelli che da anni lavorano a titolo di volontariato nelle associazioni – siamo consapevoli dell’impegno che ci aspetta, disponibili a donare il nostro tempo per collaborare con le strutture esistenti, disponibili ad accettare la reciprocità come valore da praticare concretamente e coerentemente nella realtà.

Gli incontri continentali ci hanno messi, in maniera chiara ed approfondita, a conoscenza di quanto già fatto o in via di attuazione per l’emigrazione trentina. E’ stato ribadito quanto sia fondamentale non solo aspettare da Trento qualche notizia o qualche progetto, ma essere in grado di proporlo organizzando piccoli gruppi che si appoggino alle organizzazioni esistenti e ne diventino parte integrante.

Qui di seguito ricordiamo alcuni filoni progettuali già delineati:

-         il miglioramento della comunicazione e di conseguenza dell’informazione,

-         l’insegnamento delle lingue,

-         la formazione sia come strumento culturale sia come crescita professionale,

-         l’impegno nella solidarietà.

Con questi progetti riteniamo possibile creare nuove idee, nuove collaborazioni, nuovi stimoli ed entusiasmi.

In quest’ottica ci si deve “staccare” dalla concezione che le nuove generazioni debbano recuperare solo l’origine: noi discendenti dei Trentini, all’estero come in Italia, andiamo percepiti nella nostra capacità di creare rete, andiamo aiutati ad approfondire certi interrogativi sul significato della nostra trentinità, ed invitati ad operare in un contesto che dice relazione.

Dagli incontri è emersa l’immagine di una nuova generazione consapevole di rappresentare una preziosa risorsa culturale ed economica per il Trentino e per “l’Italia” e desiderosa di avviare un dialogo che riconosca la propria specificità.

 
 
 
Mappa del sito | Aiuto | credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy