Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Mondotrentino

 
 
 

Le testimonianze dell'edizione 2005

Ecco cosa ci hanno detto alcuni dei partecipanti......

Diverse realtà, un’origine comune: capire il Trentino attraverso un soggiorno formativo a Trento, un’esperienza unica ed indimenticabile”

di Pablo Rigotti, Cordoba - Argentina

Il corso di istruzione “Formazione di animatori culturali per le collettività trentine all’ estero” svolto a Candrai (Trento) è stata una esperienza che certamente rimarrà per sempre in ognuno dei 35 giovani partecipanti, venuti in rappresentanza di gran parte di Paesi dell’America latina: Argentina, Brasile, Uruguay, Paraguay, Cile, Messico e Perù ma anche dell’Europa con un rappresentante del Belgio.
Ognuno di noi è arrivato con vari obiettivi: presentare la proposta progettuale che aveva preparato insieme al proprio gruppo giovanile locale, conoscere altre persone per creare collegamenti culturali partendo dalle nostre comuni origini trentine, vivere una esperienza di riscoperta e valorizzazione delle nostre radici conoscendo in prima persona il luogo dal quale partirono i nostri ascendenti per trovare un posto nel mondo.
Certamente le nostre famiglie ci hanno parlato molto dei sogni e desideri dei nostri bisnonni e nonni. La loro nostalgia per la terra lasciata si puó capire meglio quando si ha l’ opportunità di osservare la realtà attraverso tutti i sensi le immagini, i suoni, gli odori e le percezioni che ha la geografia di questa terra. Noi abbiamo avuto la fortuna di sperimentarli.
Questo corso non è mai stata un’esperienza  individuale perché ognuno di noi era ben consapevole di essere qui in rappresentanza di altri giovani e grazie alla qualificata professionalità ed al carisma dei vari relatori e facilitatori che ci hanno seguito nel percorso formativo, ci è stata data la possibilità di imparare a organizzarci meglio in gruppi per lavorare allo sviluppo di un progetto, ascoltare il parere degli altri, accettare quello che è diverso, essere tolleranti, raggiungendo un’ottima comunicazione interna, che è la base principale per il buon funzionamento di un gruppo.
Siamo arrivati come “diamanti che dovevano essere puliti”; attraverso lo scambio culturale e le nuove tecniche di lavoro per agire insieme, abbiamo potuto estrarre la parte migliore di noi.
La sfida ora sarà quella di riportare nelle nostre rispettive comunità quanto abbiamo vissuto, continuare insieme ai nostri gruppi locali un cammino nel quale la formazione ricevuta possa essere messa a frutto affinché diventi un bene permanente per le nostre collettività, un bene attraverso il quale possiamo costruire proposte progettuali che riusciamo a far diventare realtà.
Sempre saremo grati del privilegio e dell’ opportunità che la Provincia Autonoma di Trento ci ha offerto,  permettendoci di comprendere il senso dell’ identità trentina e del nostro “COSTRUIRE COMUNITA’”.

 

e direttamente dal Brasile in lingua originale....

Soggiorno 2005: la diversità di un momento

di Neuali Kelly Forte e Vanessa Scoz Oliveira

Diversas culturas, línguas, pessoas, ideais e costumes inseridos no mesmo espaço; temperamentos alterados, noites mal dormidas e um projeto a ser desenvolvido num curto tempo. Saudade da família, lágrimas, stress e muita ansiedade.
Semanas depois, a família continuava no seu lugar, assim como a saudade...mas lágrimas???  Só apareciam durante nossas festas, as piadas, as tentativas de se fazer entender. Belgas tentando sambar, argentinos caindo no forró e brasileiros queimando os neurônios para entender o “espanholiano” dos vizinhos de fronteira. E que criatividade da turma, o portunholiano!!!
E....uma pressão no peito... saudade, saudade, saudade!!
Se alguém imaginou que o Soggiorno fosse um passeio ou as tão sonhadas férias...enganou-se!!
Foram muitos os momentos, de alegria, saudades, partilha, diversão, de conhecimento, de comprometimento e principalmente de trabalho, muito trabalho.
Cada dia era único, mais chuvoso ou ensolarado; cada noite era uma noite, mais gelada. Nossos corações, ora esvaziavam-se com a falta da nossa terra natal, ora enchia-se de Trentinidade.
 Inseridos em meio aos ares bucólicos e enigmáticos das montanhas trentinas não poderíamos deixar de pensar na nossa descendência, em nossos antepassados... quanta história, quanta luta, quanto sofrimento!!!
Quantas emoções (choros, risos, choros, risos...)
Hoje, podemos perceber a importância e a validade de um Soggiorno nas nossas vidas e certamente, este “Soggiorno 2005”, se resume em: MOMENTOS, CORAÇÕES E DIVERSIDADES.
Agradecemos a todos os novos amigos e em especial a Iva Berazi, Antonella Giordani, Rino Zandonai, Mirella Colini e Matteo Bazzocco.

Neuali Kelly Forte – Circolo Trentino di San Paolo
Vanessa Scoz Oliveira - Circolo Trentino di Florianópolis

 
 
 
Mappa del sito | Aiuto | credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy