Logo per la stampa
Vai al portale della Provincia Autonoma di Trento
Mercoledì, 22 Novembre 2017
carattere » Imposta la dimensione del carattere predefinita Imposta la dimensione del carattere grande Imposta la dimensione del carattere molto grande
 
 

Provincia Autonoma di Trento - Mondotrentino

 
 
 

Corso di formazione manageriale - La realtà economica e culturale del Trentino

Trento - edizione 2000

 

Considerata la positiva esperienza del percorso formativo attivato in via sperimentale nel 1999 per dare una risposta adeguata ad una delle esigenze maggiormente sentite dal mondo giovanile ed emerse come proposta nel dibattito congressuale mondiale svoltosi a Trento nel 1998 dal gruppo di lavoro “Economia”, la Provincia Autonoma di Trento ha inteso promuovere per l’anno 2000 la realizzazione della secondaedizione di un corso di formazione manageriale denominato “La realtà economica e culturale del Trentino”.
L’iniziativa dello scorso anno, interpretata come un piccolo laboratorio di apprendimento nel quale fosse possibile cercare strumenti e contenuti sui quali confrontarsi e lavorare, ha aperto una traccia di riflessione profonda sul senso e sul significato di iniziative che, mentre corrispondono a obiettivi specifici dei partecipanti, coinvolgono nel contempo una visione sull’evoluzione della comunità trentina, sulla valorizzazione dei legami e delle reti di collegamento tra il locale ed il globale, sul rapporto tra identità culturali e quelle nazionali o sovranazionali nell’ambito dei processi di mondializzazione.
Per il percorso formativo la Provincia si è avvalsa della collaborazione dell’Accademia di Commercio e Turismo, scuola di formazione aziendale della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Trento e dei gruppi giovanili delle Associazioni di Categoria (Albergatori, Artigiani, Cooperatori, Imprenditori del Terziario, Industriali), i quali hanno confermato l’interesse a conoscere le realtà economiche parallele presenti nell’area sudamericana. I partecipanti hanno vivamente apprezzato la capacità di organizzazione associativa, non solo nell’ambito della cooperazione, che esiste in Trentino per il raggiungimento di fini comuni, che sono senz’altro e prevalentemente di natura economica, ma che di fatto influenzano tutte le sfere che costituiscono una società che cerca di crescere in modo equo, democratico ed anche con contenuti forti di cultura, a fronte dell’accentuato individualismo che caratterizza l’imprenditorialità sudamericana.

Il corso si è svolto a Trento dal 16 ottobre all’11 novembre 2000.

 

Composizione del gruppo di partecipanti

Candidati che avevano presentato domanda erano giovani residenti all’estero, in possesso dei seguenti requisiti fondamentali di accesso:

1.      l’origine trentina
2.      un’età compresa tra 25 e 35 anni
3.      il possesso del diploma di laurea universitaria (a parità di titolo è stata data preferenza a laurea in area economica)
4.      una buona conoscenza della lingua italiana

Per i 15 posti disponibili hanno presentato domanda di partecipazione all’Ufficio Emigrazione entro il termine di scadenza del 30.06.2000 nr. 40 candidati.
Dei 15 giovani ammessi, 2 si sono ritirati per motivi di lavoro, pertanto i partecipanti definitivi erano 13, tutti provenienti dall’area Sudamericana ovvero  3 da Argentina, 7 da Brasile, 1 da Cile, 1 da Colombia, 1 da Uruguay.
I criteri per la formulazione della graduatoria hanno tenuto conto, oltre che dei requisiti base di accesso, dei seguenti elementi:

  • possesso di laurea in materie economiche
  • certificazione di conoscenza livello avanzato lingua italiana
  • aver o non aver già partecipato ad iniziative realizzate in Trentino promosse dalla PAT
 

Obiettivi

Il percorso aveva come obiettivo prioritario da un lato la riscoperta da parte dei giovani trentini residenti all’estero del loro territorio d’origine e della sua evoluzione economico, dall’altro la sensibilizzazione per una presa di conoscenza e di partecipazione del territorio trentino e delle categorie economiche alla realtà del mondo attraverso i discendenti di trentini emigrati.
Emersa già dalle riflessioni dei partecipanti alla prima iniziativa la necessità di trovare dei filoni tematici che focalizzassero l’interesse di tutti verso un obiettivo capace di rappresentare un trait d’union tra i partecipanti ed il territorio di origine, l’intero percorso ha avuto come tema principale il rapporto locale-globale, nel quale sia il presente delle aziende che operano sul territorio, sia l’esigenza dei figli di emigrati trentini di conoscere e riconoscersi nella realtà socio-economica trentina sono stati al centro di una approfondita riflessione.

 

Programma

Il programma del corso si è articolato in tre settimane, nelle quali le aree tematiche venivano approfondite attraverso docenze in aula o di apprendimento in sedi periferiche particolarmente rappresentative rispetto alla loro specifica realtà economica di riferimento (es. consorzi turistici, cooperative di consumo, di credito, associazioni per la promozione e commercializzazione di prodotti), mentre un significativo elemento nuovo rispetto allo scorso anno si è aggiunto tramite una opzione facoltativa per una quarta settimana di “immersione” in forma di stage presso aziende trentine in relazione ai settori professionali individuali di provenienza dei partecipanti.
Particolare risalto è stato dato alle modalità di cambiamento del sistema economico trentino negli ultimi anni e all’evoluzione del tessuto delle imprese industriali, agricole, turistiche ed artigianali, allo sviluppo delle attività cooperative nonché all’interscambio con l’estero.
Sono state sviluppate le caratteristiche del sistema economico trentino e le forme di organizzazione aziendale, il marketing e le strategie d’impresa, le problematiche della commercializzazione, la relazione banca-azienda, l’introduzione dell’Euro e le sue implicazioni a livello mondiale.
Il percorso ha tenuto quindi conto di alcuni aspetti che caratterizzano l’attuale modello di sviluppo economico trentino: la cooperazione (soprattutto agricola e del credito, non solo come fatto di solidarietà ma anche come modello di imprenditorialità), l’associazionismo ed il passaggio generazionale.
Durante l’intero percorso sono state previste visite aziendali presso significative realtà locali; attraverso testimonianze dei manager è stato possibile fornire elementi utili per valutare la possibilità di penetrazione nei mercati mondiali dei prodotti trentini, nonché le relative problematiche gestionali e commerciali, mentre il dialogo con i giovani manager di origine trentina ha dato importanti spunti di riflessione e lavoro alle aziende locali.
In seguito agli incontri con i rappresentanti delle associazioni giovanili di categoria trentine ed alle valutazioni emerse dall’esperienza vissuta durante il corso, i partecipanti hanno raccolto in un documento finale le loro riflessioni e proposte individuali e di gruppo, tracciando alcune ipotesi di lavoro.

 
Elenco dei partecipanti e documento finale
 
 
Mappa del sito | Aiuto | credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy